Aziz Gökdemirè nato in Turchia nel 1967. Nel 1990 si è trasferito negli Stati Uniti, dove ha lavorato nell’area di Washington, come redattore e pubblicista, nonché come corrispondente dall’estero per la Turchia.
Le sue pubblicazioni in lingua turca comprendono due raccolte di racconti brevi, come autore, oltre a sei volumi dedicati alla vita e all’opera dello scrittore armeno-americano William Saroyan, di cui è stato curatore, critico e traduttore.
Le sue narrazioni e i suoi saggi sono apparsi in periodici turchi, tra i quali «E», «Sarnıç», «Notos», «Cumhuriyet», «Öykülem», «Öykü Gazetesi», e nel settimanale turco-armeno «Agos».
Due suoi racconti sono apparsi in antologie pubblicate a Istanbul negli ultimi anni; una delle due antologie era dedicata alle proteste al Gezi Park di Istanbul, nel 2013.
Il racconto Sunflowers [Girasole] è stato selezionato per una raccolta di racconti presentati al Concorso di Narrazione in lingua turca organizzato dal canale di informazione telematica Deutsche Welle, nel 1997, ed è stato pubblicato in tedesco e in turco.