Veronese di nascita ma padovana di adozione, Maria Teresa Sivieri dopo la laurea si è dedicata all’insegnamento nelle scuole medie e superiori. Come risultato della ricerca storica e dei viaggi che le hanno permesso di approfondire la conoscenza dei luoghi e delle culture, ha pubblicato per la casa editrice Cleup numerosi libri, tra i quali L’Adige racconta. Viaggio lungo il fiume tra natura, storia e arte; Viaggio in Myanmar. La Birmania dal feudalesimo alla dittatura attraverso il colonialismo; Bertha von Suttner, Wangari Maathai: Donne Nobel per la Pace, per il quale ha ottenuto l’invito da parte del Comitato Nobel di Oslo per assistere alla cerimonia del conferimento del Premio per la Pace. Con Quattordici vite si è classificata al primo posto per la sezione saggistica al Premio letterario “Città di Castello” edizione 2012.