Roberto Ranieri è nato e vive a Venezia.
Laureato con lode in Lettere moderne, lavora presso il proprio Comune come responsabile della comunicazione nel settore attività culturali. Ha collaborato alla pagina culturale del quotidiano «Terra», con numerose recensioni letterarie e musicali.
È autore della raccolta Sdrucciole per lanterne, premiata ed edita per i tipi della PerroneLab (Roma, 2009), con una nota di Ennio Cavalli. Nel 2011 ha vinto il concorso nazionale per narrativa inedita Ulteriora Mirari, con la pubblicazione del volume di racconti Terapie a rischio (Smasher, 2011).
Traduttore di Vikram Seth alla Milanesiana 2011, è presente in varie antologie e raccolte; un’ampia selezione monografica di componimenti è di recente apparsa in Materia Prima (Perrone, 2012).