Nell’era dell’immagine e del grande influsso che essa esercita nella percezione quotidiana dell’individuo, la collana “Policromie” ospita opere di genere iconografico, cataloghi di mostre o volumi monografici in cui la prevalenza delle immagini è comunque accompagnata da saggi critici o testi degli stessi autori. L’impostazione moderna della grafica spesso si alterna all’originalità dell’artista, al suo metodo di comunicazione e alla sua proposta concettuale. Quando l’immagine incontra la parola si genera un connubio di grande impatto emozionale, nel quale il lettore si immerge per riscoprire sensazioni e suggestioni mai dimenticate.