In offerta!
Guidi (1)

Giuliano Tiburtino

24.00 20.40

Di Giuliano Tiburtino, valente compositore e suonatore di violone d’arco da tasto, ci sono pervenute soltanto due raccolte: Fantesie et Recerchari a tre voci e Musica diversa a tre voci entrambe pubblicate nel 1549 più il madrigale a quattro voci Madonna s’io potesse in una silloge del 1537.

Nel XVI secolo i ricercari, indipendentemente dalla loro destinazione per uno o più strumenti, sono per la maggior parte politematici. I tredici ricercari a tre voci del Tiburtino sono invece tutti ad un unico tema e costituiscono il gruppo più numeroso e forse il primo esempio del genere in ordine di tempo. L’opera strumentale del Tiburtino a noi pervenuta si limita a queste tredici composizioni, ma va considerata per il contributo apportato allo sviluppo del ricercare monotematico e a tutte quel?le forme strumentali a carattere imitativo che troveranno la loro fulgida fioritura a partire dal secolo successivo.

Nei motetti la tecnica imitativa non viene impiegata in modo rigoroso, ma l’autore vi manifesta, seppur in misura attenuata, quell’esigenza così preponderante nei ricercari di variare il ritmo al tema già esposto in un’altra voce..

Peso 0.610 kg